viso inverno

Viso: se il freddo mette ko ….

D’inverno le rigide temperature mettono ko la pelle del viso, causando fragilità capillare e l’assottigliamento dello strato corneo superficiale. Per contrastare questi effetti, ecco tre trattamenti mirati.

viso invernoLa temperatura invernale, oltre a causare fastidiose influenze, agisce negativamente sulla pelle del viso provocando fragilità capillare e l’assottigliamento dello strato corneo più superficiale.

Due elementi che concorrono- e accelerano- l’ invecchiamento precoce della cute.

VISO: I TRATTAMENTI MEDICO-ESTETICI PER STIMOLARE IL COLLAGENE

Per cautelarla al meglio, in questa stagione consigliamo tre trattamenti top:

  • Biorivitalizzazione

L’utilizzo di un cocktail di amminoacidi, silicio organico, vitamine e acido ialuronico, iniettato sottocute con aghetto da insulina, rigenera la pelle stimolando la sintesi di collagene e donando luminosità. Si consigliano almeno 5 sedute a distanza di 7-15 giorni.

viso inverno

Il collagene è una proteina strutturale che occupa un ruolo fondamentale nel corpo umano, perché interviene nella struttura e nella funzionalità di organi, muscoli, tessuti e cartilagini.

Alla pelle conferisce elasticità, tono e compattezza ed è per questo che quando si invecchia, e il collagene viene a mancare, si assiste ad rilassamento dei tessuti e il viso perde tono.

  • Tecnica ad infrarossi

Il trattamento stimola la sintesi di fibroblasti e collagene. Con un manipolo si eseguono rapidi movimenti circolari che innalzano la temperatura locale inducendo, nel corso dei mesi successivi, la sintesi di fibroblasti e collagene. si consigliano almeno 3-5 sedute a distanza di un mese l’una dall’altra.

L’iniezione sottocute di anidride carbonica medicale consente il richiamo immediato di ossigeno nonché il ripristino della microcircolazione, donando luminosità e tono al viso. Il trattamento è di 8-10 sedute con cadenza settimanale.

VISO: A CASA, PROLUNGA L’EFFICACIA DEL TRATTAMENTO MEDICO CON COSMETICI AD HOC

Un trattamento viso molto indicato per contrastare i rigori dell’inverno e per massimizzare l’efficacia dei trattamenti medici è Hydra-Aquaressource di Delarom.

Il rituale viso si articola in 3 step:

  1. idratazione profonda e ossigenazione dei tessuti;
  2. azione restitutiva profonda;
  3. idratazione finale.

Per agire in profondità possiamo sfruttare gli oli essenziali naturali contenuti nell’Arome Equilibrant Hydratant, che fungono da veicolanti e potenziano l’efficacia degli attivi contenuti negli altri altri prodotti.

L’azione idratante e restitutiva dell’olio viso è potenziata dall’estratto di melograno, addolcente e altamente idratante, presente nella Maschera Aquaconfort.

Infine Serum Aqualixir: leggero nella texture, ma profondo nell’azione.

In aggiunta all’acido ialuronico a doppio peso molecolare, per un’idratazione superficiale e profonda, Aqualix contiene 13 oli essenziali, puri e naturali, che idratano e ristabiliscono il corretto equilibrio idro-lipidico.

VISO: SE LA PELLE E’ MOLTO SECCA

Per le pelli secche e molto secche il siero da solo non è sufficiente: occorre nutrire maggiormente la pelle e preservarla dai rossori.

viso creme arganIn questi casi il mio consiglio, infatti, è di applicare anche una crema ad azione nutriente, anti-age e restitutiva.

Se come me amate i prodotti naturali con burri e oli vegetali, una valida soluzione è rappresentata da Creme Riche Delice con burro di pesca o, sempre di Delarom, dalla Creme Anti-age all’Argan.

La pelle risulterà idratata, ma non unta, perché le creme nutrono in profondità, ma sono di immediato assorbimento.

PER APPROFONDIRE

Sull’argomento sul blog potete leggere anche “Inverno: beauty tips per la pelle”. 

Per avere maggiori informazioni potete consultare il profilo FB della Dott.ssa Cantavenera. 

Tagged: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*