Acqua: tutti i benefici degli sport acquatici

Arriva l’estate e cambia il workout: ecco tutti i benefici degli sport in acqua, perfetti anche per contrastare la cellulite.

Con l’arrivo delle prime vere giornate d’estate, molti sportivi cambiano il proprio workout, passando dalla sala fitness o dagli sport di terra agli sport in acqua.

Oltre a rinfrescare il corpo con una bella nuotata in piscina o al mare e assumere un aspetto estetico gradevole, grazie alla tintarella, i benefici degli sport che si possono praticare in acqua sono numerosi, vediamoli assieme.

SPORT IN ACQUA: I BENEFICI

1- In linea generale, gli sport acquatici aiutano a prevenire l’insorgenza di malattie croniche e cardiovascolari.

Il nuoto o la ginnastica dolce in acqua sono consigliati a chi soffre di artrite e di artrosi, poiché aiutano la mobilità delle articolazioni colpite.

A chi soffre di artrite reumatoide è indicata l’idroterapia, una branca della medicina alternativa che sfrutta l’acqua come strumento naturale per purificare il corpo e la mente, grazie anche al suo effetto antinfiammatorio e antidolorifico.

2- Gli sport acquatici coinvolgono in toto il corpo ed aiutano a migliorare la mobilità articolare, la tonicità muscolare, la flessibilità e la coordinazione motoria.

Migliorano la funzionalità della circolazione linfatica e sanguigna (perfetti rimedio naturale a chi soffre di cellulite); aumentano l’energia fisica e mentale.

3- L’acqua purifica il corpo ma anche la mente.

Ogni genere di attività sportiva svolta in acqua è indicata a chi soffre di stati depressivi, ansiosi, di stress.

L’ambiente ovattato che si crea intorno a noi permette di liberare la mente da ogni pensiero e peso intangibile.

4- Gli sport acquatici sono consigliati agli adulti e anche agli anziani poiché migliorano notevolmente la qualità della vita e aiutano in caso di disabilità non solo motorie.

SPORT IN ACQUA: NON SOLO NUOTO….

acqua bikeOltre al nuoto e alla classica acquagym, negli ultimi anni si sono moltiplicati gli sport acquatici.

Oggi è possibile praticare alcuni sport da terra anche in acqua, grazie all’aiuto di idonei strumenti:

  • Acquafin: una ginnastica svolta con supporti in grado di incrementare l’intensità del lavoro.
  • Acquawalking: letteralmente camminare energicamente in acqua su un tapis roulant specifico.
  • Acquabike o Hydrobike: l’attività della bicicletta o dello spinning in acqua.
  • Acquastep.
  • Acquakickboxing: al kickboxing su tappeto. Nell’acqua la fluidità dei movimenti viene notevolmente rallentata, aumentando esponenzialmente lo sforzo fisico richiesto.

Se le temperature torride e l’afa demotivano molti ad allenarsi con il tradizionale workout, considerati i numerosi benefici sopraesposti, non avete più scuse.

acqua stepCostume da bagno, ciabattine, cuffia e occhialini e protezione solare alla mano, potete continuare l’allenamento in acqua.

Numerose piscine cittadine offrono pacchetti anche per la pausa pranzo o il tardo pomeriggio: fasce d’orario perfette per chi ha poco tempo, ma vuole restare in forma.

Se vi è piaciuto questo articolo e vorreste saperne di più, potete seguirmi anche su:

 Blog: http://wellnesswithchiarar.blogspot.it/

 Facebook: https://wwwfacebook.comwellnesswithchiarar/?ref=bookmarks

 Youtube: http://www.youtube.com/c/WellnessWITHChiaraR

 Instagram: https://www.instagram.com/wellness_with_chiara_r/

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*