Cellulite: gli attivi funzionali più efficaci

Cellulite: quali sono le migliori sostanze funzionali usate per trattare l’inestetismo più odiato dalle donne?

celluliteAnche nel caso della cellulite le sostanze funzionali utilizzate non agiscono tutte allo stesso livello e con lo stesso meccanismo d’azione.

La distinzione deriva dal fatto che la cellulite, o tecnicamente Panniculopatia Edemato Fibro Sclerotica, è caratterizzata da più stadi che vanno dalla ritenzione idrica alla fibrosi e sclerosi dei tessuti.

Non è così semplice trattarla con i cosmetici; molto dipende dallo stato della pelle e dei tessuti perché, specie nel caso di sclerosi e fibrosi, si ha una condizione patologica in cui è necessario il parere di uno specialista prima di procedere con trattamenti domiciliari vani e poco efficaci.

Nel trattamento cosmetico della cellulite, le sostanze attive funzionali maggiormente utilizzate sono:

  • ACCELERATORI  DELLA LIPOLISI:

CELLULITE

caffeina, teobromina (derivata dal cacao), teofillina (derivata dal te), iodio e alghe brune.

Tali sostanze contribuiscono alla lisi (cioè allo scioglimento) dei grassi dei tessuti, evitando così la formazione di edema.

  • DRENANTI:

estratto di arancio e ippocastano consentono un effetto drenante e contrastano la stasi dei liquidi in eccesso.

  • ATTIVATORI DEL MICROCIRCOLO:

estratti di arnica, capsico, centella asiatica, cranberry, ginkgo, polygonum cuspidatum extract che è fonte di resveratrolo, potente antiossidante e coadiuvante del microcircolo.

Tali sostanze contribuiscono agli scambi nutritivi con i capillari sanguigni favorendo l’eliminazione delle tossine.

QUALI SONO I PRINCIPALI COSMETICI ANTI-CELLULITE IN COMMERCIO? 

I cosmetici in commercio che contribuiscono a combattere e prevenire la cellulite sono davvero tanti.

cellulite

La scelta dovrebbe comportare un’auto analisi della propria pelle per consentire di effettuare un trattamento efficace e funzionale.

Si spazia dalle creme e oli da massaggio ad azione rinfrescante o rubefacente per consentire vasodilatazione o vasocostrizione, ai fanghi per un impacco più efficace ad effetto urto, alle creme da notte con un concentrato di attivi a rilascio prolungato, agli scrub per rivitalizzare la pelle attraverso l’effetto meccanico dei granuli e tramite il massaggio che stimola la circolazione.

La regola principale, per un risultato garantito, è la costanza nel trattamento e nell’attività fisica

Vuoi saperne di più sulla cellulite e su come trattarla?! Scarica gratuitamente l’ebook realizzato dall’equipe di Cosmesidoc cliccando qui.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*