Abbronzatura? Se fai così dura di più!

Qualche “dritta” beauty per far durare di più l’abbronzatura una volta tornati dalle vacanze.

Come fare a prolungare l'abbronzatura?
Come fare a prolungare l’abbronzatura?

Perché l’abbronzatura ci piace così tanto? Semplice: perché ci fa sentire più belle!

Con un pò di abbronzatura la pelle appare più luminosa, si mascherano le piccole imperfezioni e così anche il nostro umore ne guadagna. Peccato che duri poco: il colorito tanto desiderato inizia a sbiadire già dopo una settimana, per scomparire del tutto dopo circa 20 giorni.

E’ un periodo piuttosto breve (ben più del “normale” ricambio cellulare che in media dura 28 giorni! ) perché l’abbronzatura è considerata dal nostro corpo come una difesa della pelle che, una volta abbronzata, inizia a rigenerasi più rapidamente.

Nonostante sia un effetto gradevole ma temporaneo, qualche “segreto” per far durare durare di più l’abbronzatura c’è, ed è piuttosto semplice: basta munirsi di qualche “alleato” beauty.

Scrub: ideale per eliminare le cellule morte e rendere il colorito uniforme
Scrub: ideale per eliminare le cellule morte e rendere il colorito uniforme

Scrub: da farsi prima, durante e anche dopo l’esposizione al sole. Prima di esporsi al sole è un alleato preziosissimo per preparare la pelle al sole e favorire l’abbronzatura, ma anche dopo, una volta rientrati in città, per eliminare le cellule morte che tendono a soffocare la cute e ad ingrigirla.

La soluzione? Almeno 1 volta alla settimana effettuare un gommage delicato: evita la desquamazione e rende il colorito uniforme e omogeneo.

  • Doccia schiuma delicato: sotto la doccia affidatevi ad un detergente delicato, senza sapone, arricchito con attivi naturali ed emollienti. Aiuterà la vostra pelle a mantenere l’idratazione ottimale e la proteggerà dagli effetti disidratanti dell’acqua calcarea, tipica di molte città. Un consiglio: evitate di usare l’acqua molto calda che tende a seccare la pelle e privilegiate docce rapide e con acqua tiepida. 
  • Latte Idratante: l’idratazione è il vero segreto di bellezza della pelle, anche quando si tratta di prolungare l’abbronzatura. L’ideale sono prodotti con attivi emollienti e idratanti, oli e burri, cere vegetali che danno morbidezza alla pelle. Vanno applicati mattina e sera.
  • Da privilegiare frutta e ortaggi contenenti licopene ( pomodori e peperoni) e betacarotene
    Da privilegiare frutta e ortaggi contenenti licopene ( pomodori e peperoni) e betacarotene , precursore della Vitamina A

    Frutta e verdura: la strategia pro-abbronzatura si gioca anche a tavola con alimenti ricchi di licopene e betacarotene, precursore della vitamina A, in grado di stimolare le difese naturali dell’organismo e licopene. Ne sono ricchi pomodori, peperoni, carote e meloni.

  • Niente profumi: i profumi, soprattutto quelli contenenti elevate percentuali di alcool, tendono a seccare la pelle e a favorire la desquamazione. Meglio sostituirli con acque profumate e lozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*