Rughe: quanto ne sai?

Rughe: dalla morfologia alle cause. Prima parte di un viaggio alla scoperta delle più temute compagne della pelle.

Le rughe sono la manifestazione cutanea più evidente del tempo che passa, ma nell’immaginario collettivo questi segni rappresentano molto di più. 

Dal punto di vista morfologico le rughe dei solchi lineari e ben delimitati, che compaiono sulla pelle per via della ridotta capacità di contrarsi dei muscoli facciali ed a causa della degradazione delle fibre elastiche. In questa descrizione abbiamo parlato della loro struttura, ma abbiamo trascurato l’aspetto più intimo e delicato legato alla loro comparsa: le ripercussioni sociali ed emotive dell’invecchiamento.

rughe
Perchè odiamo tanto le rughe? In una società come la nostra, che associa la bellezza alla giovinezza, l’invecchiamento è vissuto con disagio e malessere

In una società come la nostra dove bellezza e giovinezza vengono vissute come un binomio inscindibile, è facile intuire perché in alcune persone la comparsa delle prime rughe, testimonianza visibile del tempo che passa, sia vissuta molto male e sia causa di un profondo disagio e malessere. E’ per lo stesso motivo, per allontanare lo spettro dell’invecchiamento, che l’uomo da sempre cerca di cancellarle o di posticiparne il più possibile la comparsa.

In campo cosmetico e in quello della medicina estetica la tendenza di oggi è proiettata ad un’azione anti-aging globale, che tiene conto delle rughe già presenti e che punta ad un’azione “preventiva” contro i segni del tempo: attraverso una maggiore attenzione allo stile di vita, alle scelte cosmetiche e a quelle alimentari è possibile ritardare l’insorgere dei segni del tempo e preservare la giovinezza della pelle.

LE CAUSE

Il numero e la profondità delle rughe varia da persona a persona ed è legata all’età, allo stile di vita e alla zona interessata, ma anche ad altri fattori. Se è vero, infatti, che la comparsa è associata principalmente al naturale invecchiamento dell’individuo, esistono tuttavia anche altri fattori “esogeni”che possono accelerare, o peggiore, il fenomeno: l’esposizione ai raggi solari (foto-invecchiamento), malattie, sbalzi ormonali, inquinamento ambientale, cattiva alimentazione e stress.

rughe
Tra i responsabili della comparsa delle rughe ci sono: stress, ansia, esposizione al sole e cattiva alimentazione.

E’ proprio così: tra i responsabili del precoce invecchiamento cutaneo ci sono anche ansia, stanchezza e stress, fattori in sono in grado di accelerare notevolmente il processo.

E’ interessante riportare un aneddoto riguardante due artiste statunitensi che, qualche tempo fa, realizzarono un reportage fotografico per testimoniare gli effetti dello stress sulla pelle in un campione di donne fotografate a distanza di 10 anni. I risultati lasciavano senza parole: la pelle delle donne più stressate era più secca e spenta e, nel complesso, le donne “stressate” apparivano decisamente più vecchie delle loro coetanee.

Non si tratta di casi isolati, ma la testimonianza di come ansia e stress, producendo un aumento del cortisolo e di altri ormoni associati alla secrezione di sebo, possano condizionare lo stato della pelle.

Senior woman in bathroom applying anti-aging lotion
Lo stress è in grado di accelerare notevolmente la formazione di rughe

Le cellule cutanee sono particolarmente sensibili allo stress e rispondono in diverso modo agli ormoni che vengono rilasciati in queste condizioni. Queste sostanze, infatti, provocano vasocostrizione che a sua volta genera una serie di conseguenze: il tessuto cutaneo appare meno nutrito, il volto cambia colore e risulta più pallido.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*